Allerta meteo 19 agosto 2015: Tutte le zone interessate

ROMA – La struttura depressionaria di origine atlantica che sta attraversando il Paese apporterà ancora nelle prossime ore condizioni di tempo perturbato con temporali, in alcune zone del Paese anche piuttosto intensi, soprattutto sulle regioni centro-settentrionali. Ecco, nel dettaglio, le previsioni della Protezione civile.

19 AGOSTO – Dalle prime ore di mercoledì 19 agosto, si prevede l’estendersi delle precipitazioni , a prevalente carattere di rovescio o temporale, dalle Regioni del Nord all’Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio, nonché nel corso della mattinata, anche all’Abruzzo. I fenomeni saranno accompagnati di rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani criticità arancione per rischio idrogeologico sulla Toscana meridionale e criticità gialla per rischio idraulico e idrogeologico su gran parte del Paese, dal Piemonte settentrionale fino a buona parte della Puglia e della Sicilia.

19082015_domani_d0-2ALLERTA ARANCIONE – Precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori pedemontani e pianeggianti del Piemonte settentrionale, sui settori prealpini e pianeggianti di Lombardia e Veneto, sulla Liguria centro-orientale e su Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche centro-settentrionali, settori settentrionali ed occidentali dell’Umbria e Lazio centro-settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati.

ALLERTA GIALLA – Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Piemonte, Lombardia, Veneto, Umbria, Marche e Lazio e su Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Abruzzo, Molise orientale, settori costieri e rilievi della Puglia settentrionale, settori occidentali della Campania, settori tirrenici di Basilicata e Calabria e settori settentrionali della Sicilia, con quantitativi cumulati puntualmente moderati

TEMPERATURE – In sensibile calo le massime al Centro-Nord.

VENTI – Localmente forti nord-occidentali sulla Sardegna, specie sui settori settentrionali dell’isola.

MARI –  Temporaneamente molto mossi il Mare ed il Canale di Sardegna, i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio e localmente il Tirreno centrale.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 19/08/2015 11:44

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *