Cairo: attacco ad un night club, morti

Una bomba, secondo quanto riferito da testimoni, è stata lanciata contro il locale, un ristorante-nightclub nella zona di el Agouza, provocando una violenta esplosione. Il bilancio è comunque ancora provvisorio. – Attacco con una bomba molotov poco prima dell’alba nel locale “Al Sayyad” al Cairo, inEgitto.

Intanto spunta un video, diffuso dal sito del quotidiano Alyoum7, dove si vede il nightclub dall’esterno mentre va in fiamme e gli artificieri che cercano di spegnere l’incendio. Il consigliere della procura Ahmed el Bakli ha precisato che il “proprietario del locale ha accusato due suoi ex dipendenti”. Lo rendono noto le autorità locali. Nel mirino dei provvedimenti di sicurezza sono finite alcune cellule legate allo Stato Islamico. Le sue parole, però, sono tutte da confermare. Il proprietario è il sottosegretario al ministero della Cultura egiziano Essam Hamed Sous. Lo riferiscono fonti della sicurezza egiziana. Sarebbe di almeno 5 il numero dei feriti. Così, sarebbe scoppiata una lite tra i dipendenti e i due che sarebbero andati via.

La maggioranza delle vittime sarebbero collaboratori e avventori dell’esercizio. Due uomini a volto coperto hanno raggiunto l’ingresso dell’edificio e lanciato molotov. Fonti su Twitter parlano di un litigio fra lo staff e alcuni clienti insoddisfatti per il conto da pagare. “Ora le forze dell’ordine gli stanno dando la caccia ” ha concluso. Si è subito sviluppato un forte incendio e al momento la conta delle vittime sarebbe di diciotto persone morte. Tutto ha cominciato a prendere fuoco, dai tappetti a terra per le scale fin dentro il club.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 05/12/2015 5:45

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *