Fanno ubriacare il figlio per dargli una lezione, lui muore

Kendal Ball, 16 anni, è stato trovato privo di vita nel suo letto a Urie, nello Stato di Wyoming, dopo che i suoi genitori lo hanno costretto a bere ininterrottamente alcolici per due ore. La coppia è finita in carcere con l’accusa di omicidio colposo.

Come riporta il Dailymai, la mamma e il patrigno avevano deciso di far bere il ragazzo per “dargli una lezione” sui pericoli dell’alcol. Negli ultimi tre anni il giovane aveva detto che voleva bere e sua madre Paulette Richardson, preoccupata che il figlio potesse diventare alcolizzato come il padre biologico, avrebbe così deciso di dargli una “lezione” insieme al compagno.

I due avrebbero dunque incoraggiato Kendal a bere per due ore durante le quali il ragazzo avrebbe buttato giù diversi liquori prima di mettersi a letto. Paulette Richardson ha detto di aver controllato suo figlio intorno alle 11 di sera e che lui era ancora vivo, poi alle 3.45 del mattino quando il patrigno è entrato nella sua camera il ragazzo era privo di sensi. Gli esami successivi al suo decesso hanno stabilito che il ragazzo aveva un tasso alcolemico nel sangue di circa sette volte superiore a quello consentito per chi guida. I genitori del giovane rischiano fino a 20 anni di carcere.
FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 18/09/2015 13:20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *