Filmano il sesso in strada: coppia aggredisce carabinieri

Sesso in strada, sempre più di moda. Una moda che però può costare cara. Come ai due giovani che sono stati beccati domenica dai carabinieri in via Marco Polo a pochi passi dalla stazione della metro B Piramide. Il pacifico “corpo a corpo” tra una 26enne e un 23enne si è verificato la mattina presto intorno alle 7.30 dopo una notte di divertimenti.

Sereni come se stessero in vera intimità i due si sono avvinghiati l’un l’altro: lei nuda, lui con i pantaloni giù. Ma i pochi passanti che pur popolano a quell’ora il grande piazzale che ha nelle vicinanze ben tre stazioni (Roma Lido, Metro B e Ferrovie) non si sono fatti sfuggire la scena e hanno chiamato i carabinieri.

All’arrivo dei militari i fatti parlavano da soli e in più il giovane è stato colto sul fatto mentre effettuava un video dell’atto sessuale con il suo telefonino. La reazione del ragazzo contro i carabinieri che cercavano di fermarlo è stata violenta. Dopo un colpo con le gambe contro un carabinieri il ragazzo ha tentato di scappare, ma non è riuscito a far perdere le sue tracce ed è stato denunciato dai carabinieri.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 08/09/2015 11:34

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *