Giappone, taglia il pene dell’amante della moglie e lo butta nel wc

Gelosia e orrore in un ufficio giapponese. Un 24enne si è vendicato dell’amante della moglie tagliandogli il pene. Il giovane, secondo il racconto dei media locali, ha fatto irruzione nell’ufficio di consulenza legale dell’uomo, un avvocato di 42 anni.

LE CESOIE DA GIARDINO – Lì Ikki Kozukai, questo il nome dell’assalitore, ha aggredito l’uomo gettandolo in terra. Quindi gli ha reciso i genitali con un paio di cesoie da giardino.

NEL WC – Il giovane, pugile esperto, si è poi disfatto del pene tagliato gettandolo in un water. Sul posto sono accorsi poco dopo gli agenti della polizia.

LA CONFESSIONE – Il giovane ha subito confessato di aver picchiato l’amante della consorte e, mentre l’avvocato era a terra stordito, di avergli tolto i pantaloni per poi vendicarsi. La vittima è stata ricoverata in ospedale, ma non in pericolo di vita.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 14/08/2015 11:49

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *