Gli scienzati catturano il buco nero che mangia una stella e la vomita fuori: «Sembra un urlo»

Gli astronomi hanno scattato una foto di un buco nero che “mangia” una stella per poi “vomitarla” per la prima volta in assoluto.

Fa pensare ad un urlo il gigantesco getto di materia lanciato nello spazio quasi alla velocità della luce: è l’ultimo Sos lanciato da una stella mentre viene divorata da un buco nero. Ad osservare in diretta la fine drammatica di questa stella, grande come il nostro Sole, è stato il gruppo internazione coordinato da Sjoert van Velzen, della John Hopkins University. La scoperta è descritta sulla rivista Science.

Eventi come questi sono «estremamente rari», commenta van Velzen. «È la prima volta – aggiunge – che riusciamo a vedere tutto il processo, dalla distruzione stellare alla fuoriuscita di un getto di materia: tutto questo in diretta mentre accadeva, nell’arco di diversi mesi». I buchi neri sono aree dello spazio così dense, che la loro forza gravitazionale irresistibile blocca la fuga di materia, gas e luce, rendendoli invisibili e creando l’effetto di un vuoto. Le teorie avevano previsto da tempo che quando un buco nero è costretto a ‘ingoiarè una grande quantità di gas, può lasciar sfuggire una miscela di ioni ed elettroni. La conferma è arrivata soltanto adesso il fenomeno è stato osservato direttamente.

«La distruzione di una stella da parte di un buco nero è un evento meravigliosamente complicato – conclude van Velzen – e lontano dall’essere ancora pienamente compreso. Dalle nostre osservazioni abbiamo imparato che i flussi di detriti possono organizzarsi e produrre getti molto velocemente. Un tassello importante da aggiungere alla teoria di formazione di questi eventi».

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 30/11/2015 5:47

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *