Il trucco dei pantaloni larghi: truffa nei supermercati

Ancora due arresti per furto da parte degli agenti del Commissariato di Tivoli e Guidonia, effettuati nel corso dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Questore Nicolò D’Angelo.
L’arresto dei due stranieri, B.I. e P.N., 45 e 18 anni, entrambi romeni, è avvenuto presso un supermercato di Villa Adriana nel primo pomeriggio di ieri.

I dipendenti dell’esercizio commerciale hanno notato i due che si aggiravano all’interno indugiando tra gli scaffali e hanno subito avvisato la Polizia di Stato.

L’INTERVENTO DELLA POLIZIA – Immediato l’intervento degli agenti del Commissariato, che hanno bloccato i due che avevano già oltrepassato le barriere anti taccheggio e si accingevano a varcare la soglia  del supermercato. Da un controllo effettuato i due sono stati trovati in possesso di un rilevante quantitativo di merce appena prelavata dagli scaffali.
Generi alimentari, deodoranti, profumi e persino pasta per protesi dentaria era stata nascosta nei tasconi realizzati internamente nei pantaloni indossati,  smisuratamente lunghi e larghi proprio per occultare più merce possibile.

La merce recuperata, per un valore di oltre 500 euro, è stata dettagliatamente inventariata e successivamente affidata alla direzione del supermercato.
I due cittadini stranieri, nel corso dei successivi accertamenti effettuati presso il Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica, sono risultati essere stati fotosegnalati più volte, e con diversi alias, in situazioni analoghe.
Pertanto, al termine, sono stati arrestati per rispondere di furto aggravato. Condotti poi presso il Tribunale di Tivoli, sono stati condannati ad una pena di 5 mesi di reclusione.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 07/09/2015 14:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *