La chiamano la pallottola più mortale al mondo: Ecco come funziona

Una pistola è un’arma terribile ma conserva ancora infatti i principi dell’arco e della freccia incarnandone l’evoluzione naturale con l’avvento della polvere da sparo. Di per se è un’arma di vicinanza, che perde di efficacia già a 30/40 metri di distanza dal bersaglio.

Ed ecco la nuova pallottola che ricalca il principio dei proiettili Dum-Dum o proiettili a fungo , sono una tipologia di proiettili progettata per espandersi all’interno del corpo del bersaglio, aumentando così la gravità delle ferite.

Si chiama R.I.P. la nuova palla da 9mm a frammentazione programmata della statunitense G2 Research. Una innovativa munizione per armi leggere che garantisce un incredibile potere d’arresto. Sebbene per il mercato italiano incontri le limitazioni delle palle espansive, l’uso operativo di questo tipo di palla consente un incremento considerevole del potere d’arresto della munizione 9mm. Il proiettile all’impatto si divide in 9 segmenti, 8 dei quali si aprono a raggiera causando cavità multiple mentre il corpo centrale ha un maggiore potere penetrante nel bersaglio. Un ottima soluzione per aumentare le performance del cal.9 senza rinunciare al volume di fuoco e alla facilità di sparo.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 17/07/2015 8:55

Comments

  1. Se si mettesse lo stesso impegno, che si mette per concepire simili, barbari, strumenti di morte, avremmo sconfitto, ormai, tutti i principali problemi che affliggono gli esseri umani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *