La mamma le dà la vodka per sbaglio: neonata ricoverata in ospedale

Una neonata del Wisconsin è stata ricoverata in ospedale, dopo che sua madre ha inconsapevolmente sciolto il suo latte in polvere con della vodka scambiandola per acqua. La ragazza, 20 anni, si sarebbe subita accorta del terribile errore ma la piccola Daviarre, un mese di vita, aveva già bevuto troppo: le mani e dei piedi della bambina si sarebbero arrossate, la neonata avrebbe cominciato poi a tremare ed avere difficoltà di respirazione.

Va detto che la storia non sarebbe venuta alla luce se la giovane madre non avesse denunciato il padre del bimbo, Brian Smith, per aggressione: il ragazzo 22 enne infatti, non appena è rientrato a casa e ha capito cosa stava succedendo, sarebbe andato su tutte le furie. Così avrebbe lanciato il biberon della bimba contro la madre, dopo averla malmenata. Le urla della coppia hanno attirato l’attenzione dei vicini che hanno chiamato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati, hanno trovato la giovane madre rinchiusa in auto con il bambino. All’esterno, il padre urla e minacciava la donna. Gli agenti sono stati costretti dunque ad ammanettarlo.

La neonata invece è stata invece ricoverata in terapia intensiva: nel suo sangue sono stati trovati 0.05cl di alcol. Se la caverà comunque. Il padre invece dovrà rispondere delle accuse di “strangolamento, percosse, condotta disordinata e resistenza ad un pubblico ufficiale”.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 12/09/2015 15:45

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *