Lite con la Boldrini, Giachetti lascia il comitato di comunicazione della Camera

Il vicepresidente della Camera, Roberto Giachetti, ha comunicato alla presidente Laura Boldrini le sue dimissioni «irrevocabili» dalla carica di presidente del Comitato per la Comunicazione e l’informazione esterna di Montecitorio. La decisione, secondo quanto conferma lo stesso Giachetti, nascerebbe dal dissenso con la presidenza di Montecitorio sulla gestione della vicenda del rinnovo dell’ufficio stampa della Camera.

Un addio che non ha lasciato indifferente la Boldrini: «Stupisce la polemica innescata da Giachetti, che trovo priva di alcun fondamento. Giachetti motiva la sua scelta di dimettersi dalla guida del Comitato per la Comunicazione della Camera sulla base di qualche articolo che attesterebbe una mia presunta volontà di attrarre l’ufficio stampa nell’orbita della Presidenza».

«Un politico di così lungo corso – sottolinea – dovrebbe saper distinguere tra le informazioni fondate e le illazioni. Ma soprattutto vorrei ricordare al vicepresidente Giachetti – che su questo punto mostra uno spiacevolissimo difetto di memoria – che sono stata io a voler introdurre, nella scelta del responsabile dell’ufficio stampa, criteri di trasparenza e dunque una procedura di selezione pubblica mai attivata prima a Montecitorio».

Quindi la presidente della Camera conclude: «Di questi temi abbiamo parlato con Giachetti in un incontro a fine ottobre – spero che non lo abbia dimenticato, visto che lamenta di cercarmi invano da tre mesi – nel quale abbiamo ragionato sui modi in cui continuare questo percorso di trasparenza. Nulla lo legittima a pensare che io abbia cambiato idea e voglia smentire quanto, su mio impulso, abbiamo fatto fin qui».

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 03/12/2015 6:05

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *