Microsoft dà la possibilità di non perdere i 15 GB di OneDrive

Per i nuovi utenti che registreranno un account con OneDrive lo spazio di storage sarà di 5 GB. Anche l’eventuale “Bonus di Fedeltà” di 10 GB non sarà toccato.

A seguito del comunicato di Microsoft, molti utentisono rimasti delusi, ed un segno del malcontento generale è stato riscontrato in un post sul forum ufficiale di Onedrive che ha ottenuto più di 74.000 voti e 4.000 commenti.

La scelta da parte di Microsoft di ridurre lo spazio di archiviazione gratuito di OneDrive da 15 GB a 5 GB eliminando, nello stesso tempo, il bonus di 15 GB aggiuntivi garantiti dal “Rullino”, con l’upload automatico delle foto scattate da uno smartphone Lumia, aveva creato nelle scorse settimane numerosi malumori tra gli utenti dell’azienda americana.

Tuttavia è bene tener presente che non tutti potranno godere del “rinnovato” beneficio: la misura riguarderà infatti soltanto i vecchi clienti.

A tale proposito è stata allestita e pubblicata online un’apposita sezione, raggiungibile tramite l’indirizzo https://preview.onedrive.com/bonus/.

I fan più fedeli di OneDrive invece, avranno diritto al mantenimento dei 15 GB di storage gratuito quando le modifiche entreranno in vigore. Per quanto riguarda gli utenti free che avevano occupato più di 5GB prima dell’annuncio di riduzione dello spazio, Microsoft ha dichiarato che riceveranno in regalo una sottoscrizione annuale ad Office 365 con 1 TB di storage.

Infine, sono stati rimodulati anche i piani di abbonamento precedentemente disponibili: spariranno i piani da 100 e da 200 GB, in favore di un unico piano da 50 GB, offerto al prezzo di 1,99 dollari al mese, presumibilmente nel corso del primo semestre del 2016.

OneDrive è un servizio popolare, e siamo contenti che la società sia tornata sui propri passi. Si è dunque ritenuto che questo fosse un uso improprio del servizio, da ripensare in fatto di limiti imposti.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 15/12/2015 5:23

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *