Nina Moric senza freni: ancora insulti a Belen in diretta radiofonica

“Oggi ho chiesto un po’ di spiegazioni alla Moric sulle sue ultime esternazioni. La roba più serena che è uscita è che le è stato momentaneamente tolto l’affidamento del figlio perché la madre l’ha picchiata e il bambino ha chiamato i carabinieri. Vabbè. Andiamo bene”: così Selvaggia Lucarelli scrive sulla sua pagina Facebook per accompagnare l’articolo di Dagospia che riassume l’ultima bordata della showgirl croata durante il programma radiofonico di M2o condotto dalla blogger e Fabio de Vivo.

Dopo che i media hanno ripreso le offese rivolte dalla Moric contro un po’ di persone nell’ultimo periodo, la giornalista ha affrontato la modella con una lunga chiacchierata partita da Manuel, il ragazzo disabile offeso su Instagram (“Mi avevano hackerato il profilo con la mail. Non me ne sono accorta subito, mi sono sentita a disagio” ha detto) e riguardo al suo ‘vizietto’ di commentare con epiteti discutibili i profili Instagram delle altre ragazze tra cui anche quello della conduttrice definita “cagna”, “tutte le donne sono cagne in calore quando sono con i propri fidanzati a letto”, ha risposto lei che quando la Lucarelli ha rilanciato con “Tu ti sentirai cagna in calore”, ha pacificamente ammesso: “Quando sono con il mio uomo a letto, certo”.

Ma ecco arrivare a ‘Belen Rodriguez’, recentemente definita “trans” in un’altra trasmissione radio e sulla quale ha ribadito un astio che, sentiti i toni accessi, non accenna minimamente a placarsi: “Andava in giro con le tette di fuori, nuda davanti a mio figlio di 5 anni. Gli faceva la manicure, la pedicure e gli tagliava i capelli corti. Tu, come madre, cosa avresti fatto? […] Lei è una cagna in calore vera, anche quando non è a letto con il proprio fidanzato. È più falsa delle banconote fatte con il papiro. Io non ho niente contro nessuno ma dico le cose in faccia. Se lei vuole parlare e dire il contrario, a me non frega niente. Con mio figlio si è comportata da cagna e ho tutto il diritto di dirlo. È stato uno sfogo. Lei è la preda più facile, non sa rispondere”.

Su Fabrizio Corona poi ha detto: “L’importante è che lui faccia il bravo padre e non usi nostro figlio per scopi mediateci […] Io spero che cambi anche se io credo che le persone non cambiano ma si rivelano. Spero di sbagliarmi, questa volta” e ha spiegato perché le è stato tolto l’affidamento del figlio nato dalla relazione con l’ex paparazzo (ora è affidato alla madre di Corona, Gabriella): “Non mi è mai stato tolto. È successa una piccola lite in casa fra me e mia madre. Mia madre si è pentita e per non denunciarla ho detto che sono stata io. Le madri, a volte, fanno cose strane. Ho detto io a Carlos di chiamare il 118. Mia madre non è più in grado di capire le cose, non c’era una valido motivo. Mi dispiace dirlo ma ha degli sbagli di umore, se la prende con me e questa volta sono stata vittima”. E Carlos, ormai tredicenne, come l’ha presa? “Io ho spiegato a Carlos che è un gioco. Ho cercato di regalargli momenti sereni. Ho fatto uno studio per fargli capire che va tutto bene e andiamo tutti d’accordo. Il bambino è sereno con sua madre, con suo padre e con sua nonna”.

Infine, alla provocazione della Lucarelli “non sei una donna fuori controllo?”, “Io sono serenissima” ha risposto: “Ho una parte ironica che pochi riescono a capire. La gente scrive quel che vuole, so come funziona questo mondo. Io posso fare quel che voglio, non ho intenzione di lavorare per la televisione italiana… Voglio fare la baby-sitter, non sarei pericolosa”, affermazione a cui la conduttrice ha ribattutto con un “Io non te lo lascerei mio figlio”.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 20/09/2015 9:53

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *