Pavia, mamma disperata porta il figlio 13enne in questura: “Ruba, tenetevelo voi”

Si è presentata in questura, a Pavia, insieme al figlio 13enne. E all’agente di piantone ha detto: “Tenetevelo pure, non ce la faccio più. Ruba, scappa di casa, sono disperata”. Sono state queste parole, come riporta il quotidiano La Provincia Pavese, a far emergere il dramma di una donna di 40 anni originaria dell’Est Europa. La donna, che a Pavia aveva fatto la cameriera fino a qualche mese fa, da mesi era alle prese con le intemperanze del figlio. Il ragazzino ha lasciato la scuola due anni fa. Da allora per la donna sono iniziati i patemi: il 13enne è scappato di casa più volte, con fughe sempre più lunghe. Ogni volta è stato rintracciato e riportato a casa dalle forze dell’ordine, ma non è cambiato nulla: dopo un periodo di apparente calma il ragazzino scappa di nuovo.

Ad aggravare la situazione, secondo quanto ha riferito la donna ai poliziotti, il fatto che suo figlio da qualche tempo abbia iniziato a frequentare compagnie poco raccomandabili: un gruppo di magrebini che, secondo la madre, farebbe compiere al ragazzo piccoli furti nelle vie del centro storico e lo coinvolgerebbe forse anche nello spaccio di droga. Proprio per cercare di badare a suo figlio, la donna aveva lasciato il suo lavoro come cameriera. Tutto inutile: le fughe e i problemi erano proseguiti. Così come inutile si è rivelata anche l’ultima soluzione tentata dalla madre: lasciare Pavia per ritornare nel suo Paese d’origine, nella casa dei genitori. Il ragazzino, però, era scappato proprio poco prima di salire sull’autobus.

Da qui la decisione estrema della madre: recarsi negli uffici della questura di via Rispondo e denunciare la situazione agli agenti. Adesso a decidere sul futuro del ragazzo sarà il tribunale dei minori di Milano. Il 13enne potrebbe essere dato in affido a una comunità o tornare a vivere con la madre, lontano dall’Italia: ma bisogna vedere in questo caso se la donna accetterà di buon grado la decisione. E, soprattutto, se il figlio non fuggirà ancora una volta.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 14/09/2015 17:04

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *