Prevenire il cancro è possibile, basta seguire il “Codice”

Sì, sono semplici regole di buonsenso, e seguendole si può fare molto per la nostra salute. Sono state compendiate diversi anni fa nel Codice Europeo contro il Cancro, di cui sono stato uno dei convinti promotori. La protezione contro il cancro viaggia su due gambe: da una parte la diagnosi precoce, dall’altra uno stile di vita che sempre di più deve e può diventare connaturato alle nostre abitudini, perché non richiede sacrifici particolari, ma solo l’avvertenza di evitare i rischi inutili.

Sono ormai molti anni che l’Europa ha deciso di mobilitarsi contro il cancro, forte degli studi internazionali che hanno dimostrato senza possibilità di dubbio quanto si può fare per abbattere l’incidenza di questo male. Ricordo quando nel 1985 l’allora presidente della Repubblica francese, Franpois Mitterrand, mi espose un programma per interessare tutti i Paesi europei. Da allora l’Europa ha attuato una mobilitazione permanente.

Il Codice Europeo contro il Cancro, giunto quest’anno alla quinta edizione, è diventato parte del comune patrimonio culturale. Si tratta di 12 punti di facilissima comprensione e ci sono ormai i segnali che molta gente vi fa riferimento in modo spontaneo. Li ricordo in sintesi, partendo da ciò che bisogna evitare. Non fumare, e non consentire che si fumi nell’ambiente dove vivete o lavorate. Mantenere un giusto peso corporeo. Fare ogni giorno movimento fisico, ed evitare di star troppo seduti.

C’è poi il grande capitolo dell’alimentazione. La cosiddetta dieta anticancro (frutta, verdura, cereali, legumi, poca carne e pochi zuccheri e grassi) ha mostrato non solo la sua utilità, ma anche la sua bontà. Infine, il Codice Europeo ha riunito regole-chiave che si sono dimostrate efficaci in migliaia di autorevoli studi. Tra esse, il carattere protettivo dell’allattamento al seno, e l’utilità dell’astensione quasi completa dall’alcol. Tra le raccomandazioni, l’invito per gli adulti alla vaccinazione contro l’epatite B (che protegge dal tumore del fegato) e per le ragazze alla vaccinazione contro il papilloma virus, che scongiura i tumori della cervice uterina.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 16/09/2015 20:05

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *