Riesuma il cadavere del padre morto di notte: “Volevo sapere come era il paradiso”

Ha disseppellito il padre morto da oltre 30 anni ed è stato arrestato dalla polizia. Michael Dale May, un americano di 44 anni, è stato sorpreso dagli agenti mentre cercava di riesumare il corpo del padre. 

La la ragione per cui l’ha fatto è ancora più assurda del gesto in sé: colto sul fatto l’uomo, visibilmente ubriaco, ha confessato i suoi intenti agli agenti ammettendo che voleva disseppellire il papà ma per chiedergli come si stesse in paradiso. Michael è entrato nel cimitero della sua città armato di pala e zappa e con pazienza si è messo a scavare accanto alla tomba del padre, fino a riesumarlo e a sedersi accanto a lui per “chiacchierarci”.

 

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 23/08/2015 14:40

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *