Sanremo: Ghenea Raffaele vallette di Conti, sul palco ci sarà anche Garko

Carlo Conti torna sul palco dell’Ariston per la 66esima edizione del Festival di Sanremo.

Una edizione definita dallo stesso Conti ‘un mosaico’, che punta a conquistare giovani e meno giovani con un cast formato dai grandi campioni della canzone italiana che si sfideranno in gara accanto nuove proposte, alcune delle quali provenienti dei talent tanto amati dal pubblico più giovane.

Accanto a lui un inedito trio di co-conduttori formato dall’attrice comica Virginia Raffaele, dalla modella Madalina Ghenea e, per la prima volta, da un personaggio maschile, Gabriel Garko, star del cinema e della tv.

“Un gruppo completamente diverso rispetto allo scorso anno – sottolinea Conti – al quale ho dato vita per sparigliare un po’ le carte e rendere il tutto meno ovvio”. Così come la scelta di Garko, “che ho voluto per bilanciare la mia bruttezza sul palco. Perché la parola d’ordine deve essere divertimento”.

In onda dal 9 al 13 febbraio prossimo, il Festival avrà lo stesso meccanismo di gara dello scorso anno, “visto che ha funzionato bene, come hanno confermato anche le classifiche”.

Le canzoni in gara dei 20 campioni saranno giudicate dal pubblico a casa, attraverso il televoto, dalla giuria della stampa, dalla giuria degli esperti e dalla giuria demoscopica. Ampio spazio anche ai social: si potrà esprimere la propria preferenza anche via app o via web. Restano confermate le quattro eliminazioni prima della finale, mentre una novità animerà la serata del venerdì.

Al termine della serata, verrà stilata una classifica totale delle 20 canzoni dei campioni e verranno indicati i nomi delle cinque in coda alla classifica. Quindi verrà dato il via al televoto, che resterà aperto fino al giorno dopo, e che darà al pubblico a casa la possibilità di salvarne una.

La gara delle nuove proposte avrà invece per protagonisti otto cantanti. Quattro si esibiranno nella seconda serata e quattro nella terza. I quatto più votati accederanno alla serata di venerdì, in cui si sfideranno faccia a faccia, fino ad arrivare alla proclamazione del vincitore.

Super ospiti dello show, già confermati, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Renato Zero e i Pooh. Questi ultimi, per l’occasione, hanno dato vita a una reunion con Riccardo Fogli, storico front man del gruppo, che nel 1973 aveva lasciato i colleghi per dedicarsi alla carriera da solista.

Secondo quanto afferma Conti, inoltre, ci sarebbero contatti per portare sul palco dell’Ariston anche altri grandi nomi della musica internazionale e di Hollywood. Altra grande novità è il ritorno del Dopofestival su Rai Uno. Condotto dalla Gialappa’s insieme a Nicola Savino, andrà in onda da martedì 9 a venerdì 12 febbraio, dopo le serate del Festival.

Carlo Conti ha quindi concluso la conferenza rivolgendo un messaggio al popolo del web, “che ha chiesto a gran voce la presenza di Cristina D’Avena”, la cantante famosa per aver interpretato, negli anni 80, le sigle di tutti i cartoni animati della tv.

Il riferimento è a una campagna lanciata sulla piattaforma change.org e su Twitter. Il conduttore ha assicurato che “faremo di tutto per accontentare i fan”. Perché “se ogni tanto tiriamo fuori il bambino che c’e in noi, di certo non sbagliamo”.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 13/01/2016 4:55

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *