Scoperto piano dell’Isis per uccidere la Regina Elisabetta

Jihadisti britannici affiliati allo Stato islamico (Isis) avrebbero elaborato un piano per uccidere la regina Elisabetta durante le celebrazioni per la fine della seconda guerra modniale, il prossimo fine settimana.

Secondo il quotidiano, la polizia e i servizi del MI5 sono coinvolti in una corsa contro il tempo per evitare l’attentato. L’obiettivo degli estremisti è quello di far esplodere una pentola a pressione durante l’evento a Londra per il Victory Day a Londra.

Fonti hanno detto al giornale che una specifica minaccia è stata lanciata contro la Regina, innescando una revisione dei piani di sicurezza per gli eventi che segnano la vittoria sul Giappone.

La cerimonia di sabato prossimo vedrà impegnati diversi membri della famiglia reale, compreso il principe Carlo, altro possibile obiettivo, e del governo. Tra questi il primo ministro David Cameron. Ci saranno inoltre 1.000 veterani della campagna in Asia orientale e le loro famiglie. Migliaia di persone dovrebbero riversarsi per le strade. Insomma, c’è un rischio enorme che si produca una strage, secondo quanto scrive il giornale.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 09/08/2015 18:40

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *