Siria, si schianta aereo da guerra: strage di civili

Si è trasformato in una strage di civili – compresi due bambini – un raid aereo del regime siriano sulla regione di Idleb, al confine con la Turchia. Un caccia dell’esercito fedele al presidente Bashar al Assad, infatti, si è schiantato su un’area commerciale della cittadina di Ariha, causando oltre trenta morti.

IL GUASTO – L’aereo militare sarebbe precipito in seguito ad un “guasto tecnico” durante una missione di bombardamento, hanno reso noto fonti delle organizzazioni siriane per la difesa dei diritti umani, aggiungendo che i feriti sono almeno una sessantina.

L’INCIDENTE – “L’aereo si è schiantato mentre stava bombardando una zona centrale di Ariha”, città della provincia di Idleb conquistata dai ribelli lo scorso 28 maggio, ha dichiarato Rami Abdel Rahman, direttore dell’Osservatorio che conta su una rete di attivisti in tutta la Siria. Svariate ore dopo la tragedia, l’esercito siriano non aveva ancora commentato i fatti. Un video amatoriale postato sul web dall’Osservatorio mostra molti edifici danneggiati e anche parti dell’aereo schiantatosi a terra.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 03/08/2015 19:01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *