Tir travolge tre auto: cinque vittime, anche una bimba

Ad avere la peggio è stata una Opel Zafira, su cui viaggiava una famiglia leccese di cinque persone, parenti del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Cristian Casili. Una quinta vittima era alla guida di una Toyota Aygo. Tutti viaggiavano vero sud.

Un terribile incidente è avvenuto sulla statale 379 che collega Brindisi a Bari. La dinamica del sinistro è da brividi. Tra loro una bambina di 5 anni, mortaall’ospedale di Ostuni (BR). Il conducente del tir è rimasto ferito in maniera lieve. La Procura di Brindisi ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di omicidio colposo plurimo.

Aggiornamenti nelle prossime ore. “Istintivamente ho cercato di difendere mia moglie e mia figlia“. Un automobilista di passaggio, scampato all’impatto, ha avuto bisogno di cure mediche all. Casilli, che si è subito recato al nosocomio brindisino. Sul posto sono intervenute, a stretto giro di tempo, diverse vetture della Polizia stradale, le ambulanze con il personale paramedico, i Vigili del Fuoco del comando di Ostuni e altre pattuglie delle Forze dell’Ordine.

L’autista ha perso il controllo del mezzo pesante, che ha urtato il guard rail e si è ribaltato sulla parte opposta della carreggiata, investendo tre autovetture. Il bilancio è di 4 morti.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 13/12/2015 6:15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *