Torino, dirigente medico del centro trasfusionale si uccide nell’ospedale Maria Vittoria

Un medico dell’ospedale Maria Vittoria di Torino si è ucciso sparandosi un colpo di pistola nel cortile dell’ospedale. Sul posto ci sono i carabinieri che indagano. Al momento non si hanno altre informazioni.

Si tratta di un medico di 59 anni, dirigente del Centro trasfusionale al quarto piano. Sembra che l’uomo sia entrato prima in chiesa, poi sia uscito nel cortile e si sia ucciso. Tutto è successo intorno alle 11 di questa mattina. Secondo i primi accertamenti la pistola sarebbe regolarmente detenuta. I militari stanno facendo approfondimenti per capire i motivi del gesto.

Inutili i tentativi di soccorso, il sessantenne era già morto. Diversi organi di stampa riportano l’accaduto.

Un dirigente medico dell’ospedaleMaria Vittoria di Torino si è ucciso sparandosi un colpo dipistola nel cortile dell’ospedale. Tutto è successo intorno alle 11 di questa mattina. Nonostante il loro pronto intervento, però, per il dirigente medico non ci sarebbe stato più niente da fare.

Al momento, non si conoscono i motivi del gesto, gli inquirenti ipotizzano un suicidio.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 12/12/2015 5:17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *