WhatsApp: Due furti sventati nella notte grazie a un gruppo nato sulla chat

SARZANA – Un gruppo formato su WhatsApp, una mutua collaborazione tra conoscenti e vicini di casa, ed ecco che diventa possibile un maggior controllo su ciò che, specie di notte, avviene intorno a noi, con un sistema diventato in poche settimane un discreto deterrente per le attività criminose che purtroppo sempre più spesso entrano a far parte della vita dei cittadini, intesi come vittime.

E’ il caso di Sarzana, dove un gruppo nato sul sistema di messaggistica WhatsApp e denominato “Controllo del Vicinato”, basandosi sul principio delle comunicazioni in tempo reale su ciò che accade e su una rete di numeri telefonici, ha permesso, nella sola serata di ieri, di sventare ben due furti in appartamento in due distinte zone della città.

Nel primo caso il pronto intervento dei proprietari e dei vicini di casa, allertati tramite il sistema descritto, ha provocato la fuga di almeno due persone che stavano cercando di introdursi in una villetta di Sarzanello, alle porte della cittadina della Val di Magra. Individuato anche il tipo dell’auto a bordo della quale i malviventi si sono allontanati, un’Audi di colore scuro.

Quasi contemporaneamente al Controllo del Vicinato è stato segnalato un secondo tentativo di furto nella zona attorno allo stadio Miro Luperi. In questo caso i presunti malviventi sono stati messi in fuga da due ragazzine che, vedendoli tentare di entrare in un appartamento, si sono messe a gridare “al ladro” attirando l’attenzione degli altri vicini.

FacebookTwitterGoogle+
Scritto da Magazine Donna il 02/07/2015 20:58

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *