Selfie mania da Psicopatici

1411

Selfie Mania, una moda che dilaga sui Social e che nasconde un Disturbo Psicologico.



Ognuno di noi ha un amico affetto da Selfie mania, un accanito fotografo di se stesso che posta ogni giorno un’immagine immortalando i propri spostamenti e le proprie emozioni. Un recente studio dell’Università di Ohio ha messo in evidenza quali sono i tratti caratteriali e le aspettative comuni agli estimatori dell’autoscatto e, grazie ad una batteria di test sull’autostima, sul narcisismo e sull’oggettivazione della personalità, ha tracciato un profilo di questa tipologia di utente.
E’ emerso che maggiore è il numero di selfie postati più è spiccato bisogno di autocompiacimento. Jesse Fox, firmatario della ricerca spiega che

“I risultati non ci dicono che gli uomini che pubblicano un sacco di “selfie” sono necessariamente narcisisti o psicopatici. Di sicuro, però, hanno livelli medi di questi atteggiamenti antisociali più alti.
La personalità narcista può essere identificata dalla convinzione di essere più intelligente, più attraente e più in gamba degli altri», prosegue Fox. “Ma è un atteggiamento di facciata che nasconde un’insicurezza di fondo”.

Ma questa insicurezza di fondo può sfociare in disturbi e psicopatia che si manifesterebbero con comportamenti compulsivi come una gran quantità di scatti e la volontà di proporsi periodicamente sul web con la propria immagine di sè.

Chi modifica le foto, invece, sarebbe più incline all’autoggettivazione, valorizzerebbe cioè la propria persona in base al proprio aspetto fisico e non in base ad altre peculiarità. Queste persone sarebbero inoltre più inclini a sviluppare depressione o disturbi alimentari.

Condividi