A Susanna Camusso non è piaciuto il bacio di Landini?

180

Guardando la foto di questo bacio c’è chi ha pensato che la Camusso ne fosse infastidita. In realtà il linguaggio del corpo suggerisce altro. Landini si protende verso di lei con uno slancio passionale, direi fanciullesco, simile a quello di un bambino che bacia la mamma. La Camusso, è vero, arretra, ma fa trapelare un certo compiacimento. Anche se frena il suo mondo emotivo trattenendo il respiro e arretrando il volto, il suo sorriso appena accennato è sincero, perché mette in evidenza le piccole rughe vicino agli occhi. Possiamo dire che la Camusso gioisce dentro di sé ma, come tutte le persone strutturalmente rigide, quando viene a contatto con le emozioni, prova un momento di disagio, di vergogna e inibizione.

FIOM CONTRO IL JOBS ACT. LANDINI, PIU' CONSENSI DEL GOVERNO

Nell’abbigliamento i due hanno un’identità cromatica sui toni dell’azzurro (colore del controllo e dello serietà), ma i loro due caratteri sono del tutto diversi. Tanto Landini è un passionale, creativo e dinamico, quanto la Camusso è più concreta, controllata, procede guidata dalle strategie. E in questa immagine, colta di sorpresa dal gesto di lui, chiude gli occhi in un’elaborazione interiore, rimane sempre vigile e non perde il controllo su quello che accade. Mentre lui cerca di attrarla verso di sé, la Camusso è come una madre che guarda II figlio dicendogli: «Ti tengo d’occhio, fai il bravo».

Condividi