Anticipazioni Revenge Episodio 5 stagione 3

3038
anticipazioni-revenge-episodio-5-stagione-3

Anticipazioni Revenge Episodio 5 stagione 3- Andato in onda domenica 27 ottobre negli USA, il quinto episodio vede scontrarsi ancora Emily e Victoria che, a sua volta, deve fare i conti con una scomoda realtà.

Anticipazioni Revenge Episodio 5 stagione 3 ”Per riprendere il controllo, a volte dobbiamo perderlo”.
È questa la frase che fa da epilogo all’episodio Control. Controllo e lucidità mentale che Emily sembrerebbe perdere mano a mano che si avvicina al giorno del suo matrimonio.

La quarta puntata si concluse con la dichiarazione di Aiden a Conrad: Jack Porter manomise i freni provocando l’incidente del magnate.

Sebbene il comportamento di Aiden ci fa venire il dubbio che sia intenzionato a fare  un doppio, o triplo, gioco fra Victoria, Conrad ed Emily, in realtà il ragazzo cerca in tutti i modi di facilitare il lavoro a quest’ultima. Victoria è sempre più propensa a sabotare le nozze del figlio Daniel con Emily Thorne, tanto da non perdere occasione per creare malumori tra i due. Convinta che la ragazza sia realmente interessata a Jack, tenta di fare comunella con Aiden Mathis per colpirla in flagrante e, di conseguenza, screditarla ulteriormente agli occhi del suo futuro marito. Ma Aiden, se inizialmente pensava di voler allontanare Jack, ritorna poi sulla retta via confessando ad Emily di aver fatto il nome del ragazzo a Conrad.

Conrad, convinto che Jack abbia tentato di ucciderlo per vendicare la morte del fratello Declan e della moglie Amanda, incarica lo stesso Aiden per far fuori il giovane Porter. Ma Aiden si intrufola nel suo bar per convincerlo a scappare senza lasciare sue tracce.
Intanto, Daniel dà una festa per festeggiare il primo numero del magazine Voulez, di Margaux LeMarchal. Alla festa partecipa l’intera cittadina degli Hamptons fatta eccezione di Emily, impegnata a proteggere l’amico Jack. La sua assenza infastidisce ancor di più Daniel che, una volta rientrato a casa, dice ad Emily di voler annullare le nozze. Sappiamo benissimo l’importanza che ricopre il matrimonio nel piano vendicativo di Emily. La ragazza sta perdendo il controllo della situazione così, sotto consiglio di Nolan, decide di aprire –in parte- il suo cuore al futuro marito e raccontargli il dolore per la perdita dei suoi genitori, che la accompagna giorno dopo giorno.
Se un Grayson sembra ritrovare la pace da tempo persa, un’altra è costretta a fare una difficile confessione. Aiden ha scoperto che a manomettere i freni della macchina di Conrad è stato Patrick. Per salvare Jack, decide di confessarlo a Victoria. La donna, ossessionata dal primogenito, pensa bene di nascondere tutto e spinge Charlotte ad addossarsi la colpa e fare una finta confessione  al padre. L’uomo, non sapendo dell’innocenza della ragazza e del losco gioco della moglie, perdona la figlia senza pensarci su due volte, mosso dal grande amore paterno.

L’episodio vede miscelarsi alla perfezione tutti i fattori caratterizzanti di Revenge: complotti, sotterfugi, vendette, amori… Elementi che scandiscono il susseguirsi della trama, mantenendo la sua essenzialità distintiva. Ogni personaggio è ben inquadrato in un piano d’azione, eccetto Charlotte che sembra non battere ciglio neanche quando la madre la convince a farsi carico delle colpe riguardo l’incidente. Senza controbattere, accetta e chiede perdono al padre. Il vero colpo di scena riguarda Patrick. Troppo scontato il suo arrivo negli Hamptons per cercare l’affetto materno; in realtà il ragazzo ha in mente qualcosa che, per ora, lo ha spinto fino alla quasi uccisione di Conrad. Quali sono le sue reali intenzioni? Cosa lo ha spinto ad avvicinarsi alla famiglia Grayson? E perché cerca di raggirare Nolan?

L’appuntamento è qui, la prossima settimana, per il commento del sesto episodio intitolato Dissolution

Condividi