Approvato Braccialetto Elettronico per gli Stalker

819

La Camera ha detto Sì al Braccialetto Elettronico per gli Stalker. La Nuova Misura per Fermare la Violenza sulle Donne.


Alla Camera si discute riguardo un argomento toccante: il Femminicidio.

Ecco allora la prima novità per contrastare questo triste fenomeno di cui molte mogli e fidanzate rimangono tristemente colpite: il Braccialetto Elettronico per gli Stalker.

Perciò è passato avendo una maggioranza nutrita nelle Commissioni Affari costituzionali e Giustizia della Camera un emendamento del che prevede che il giudice possa decidere riguardo l’utilizzo di un Braccialetto Elettronico per chi sia stato allontanato dalla casa familiare per reati di Stalking o maltrattamenti sulle donne.

Viene poi esteso a questi reati l’articolo 275 bis del codice di procedura penale, riguardante gli strumenti di controllo mediante mezzi elettronici o altri strumenti tecnici, che possono essere disposti dal giudice, dietro il consenso dell’imputato.

Poi, in Commissione si è discusso anche riguardo l’Irrevocabilità della Querela per Stalking, prevista dal decreto ma a cui è contraria gran parte della Commissione. Dopo una mediazione, perciò, si è deciso che la querela diventi irrevocabile nei casi di Minacce Gravi e Reiterate, ma può essere ritirata quando si tratti di molestie meno gravi. Inoltre, la revoca può avvenire solo davanti all’autorità giudiziaria.

Le Commissioni si sono poi aggiornate al prossimo lunedì, per poter licenziare il testo in tempo per mercoledì, giorno in cui è previsto l’arrivo del decreto nell’Aula della Camera. Tempi brevi per evitare che decada, vista la scadenza fissata per il 15 ottobre e il provvedimento che, naturalmente, deve ancora passare al Senato.

 

 

Condividi