Attentato terroristico Tunisi, il cordoglio di Mattarella e Renzi

189

Alla luce dei fatti accaduti nella giornata di ieri a Tunisi, l’Italia ha accolto con grande sgomento quanto accaduto e soprattutto per la perdita di cittadini connazionali che si trovavano a Tunisi di passaggio per una semplice vacanza, finita in tragedia.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto mandare il suo messaggio di cordoglio alle famiglie che hanno perso i loro cari in questo attentato, dichiarando quanto segue: «Ho appreso con sgomento dell’attacco terroristico perpetrato oggi a Tunisi, che ha causato numerose vittime e molti feriti e nel quale sono rimasti tragicamente coinvolti alcuni connazionali. Esprimo, a nome mio personale e di tutto il popolo italiano, la più netta e ferma condanna per un gesto vile e odioso, commesso ai danni di persone inermi, in spregio alle più elementari norme di convivenza civile e rispetto della vita umana.La mia solidarietà, in queste ore dolorose va alle vittime e alle loro famiglie. Un pensiero particolare desidero rivolgere a tutti gli italiani rimasti coinvolti nei tragici fatti. Siamo vicini al popolo tunisino e alle sue istituzioni politiche che in questi anni hanno dimostrato di voler vivere in un Paese tollerante, aperto al dialogo e alla democrazia».

Attentato terroristico Tunisi, il cordoglio di Mattarella e Renzi

«L’Italia non si farà intimorire da atti tanto barbari e continuerà a lavorare con determinazione, insieme alla comunità internazionale, contro ogni forma di terrorismo», ha poi aggiunto il Presidente Mattarella.  Anche il Premier Matteo Renzi ha voluto esprimere il suo cordoglio alle famiglie delle vittime, tramite un tweet sul noto social network, scrivendo:“In queste ore di dolore, con il cuore e con la mente vicini alle famiglie dei nostri connazionali coinvolti nella tragedia di #Tunisi”.

Condividi