Austria, scontro tra due treni: un morto e dieci feriti

258

Gravissimo incidente ferroviario in Austria dove due treni si sono scontrati frontalmente nei pressi di nei pressi di Waldstein nell’ Uebelbach, a pochi chilometri da Graz; l’incidente si è verificato su una linea locale, la  “Compagnia ferroviaria della Stiria” e ha provocato la morte di una persona che pare sia stata identificata come il conducente di uno dei due mezzi. Nei soccorsi sono stati impegnati 120 vigili del fuoco, una squadra della Croce Rossa e due elicotteri; tutte le procedure di salvataggio e soccorso sono state ostacolate dal fatto che l’incidente è avvenuto lungo un tratto a binario unico, in un’area boschiva e poco accessibile.

Gli elicotteri sono riusciti a trarre in salvo e a portare velocemente via dal luogo del disastro l’altro macchinista, che era intrappolato tra le lamiere contorte della cabina di guida  in gravissime condizioni, e una donna in pericolo di vita per le gravissime ferite riportate nello scontro. Le ferrovie austriache hanno reso noto che l’incidente è avvenuto per il mancato rispetto della precedenza da parte di uno dei due macchinisti.

I treni al momento del tremendo impatto viaggiavano a una velocità di 80 km orari: i vigili del fuoco intervenuti sul luogo della collisione hanno dichiarato: “i danni sono piuttosto ingenti, quindi si suppone che i treni viaggiassero alla velocità media prevista per questa tratta; presumiamo che siano stati comunque azionati i freni.  Il macchinista deceduto era rimasto schiacciato tra le lamiere della parte frontale del treno, mentre l’altro nelle stesse condizioni è però stato estratto ancora in vita sebbene fosse grave.

Condividi