Badare i Pesci Rossi: Tutti i Consigli Utili

    2026

    Badare i Pesci Rossi- i consigli utili per prendersi cura degli amati Pesciolini Rossi senza trascurare alcun dettaglio.


    I Pesci Rossi sono molto simpatici e sempre sveltissimi, ma sono anche più semplici da curare, essendo molto più forti rispetto agli altri tipi di pesci.

    Allora, ecco qualche utile Consiglio per Badare i Pesci Rossi in modo da non trascurare alcun dettaglio:

    innanzitutto, è bene non Badare i Pesci Rossi nelle tipiche bocce di vetro, poichè i  pesci nuotando producono alcune onde le quali, riflettendosi su loro stessi per le forme rotonde del contenitore, provocano uno stress che abbassa le autodifese dei Pesci Rossi.

    Forse potrebbe interessarti anche: Consigli per la Pulizia Perfetta del Cane

    Quindi, è utile Badare i Pesci Rossi in un acquario di vetro ed utilizzare un apposito filtro.

    Per Badare i Pesci Rossi, inoltre, è importantissimo prestare attenzione alla temperatura, la quale varia in base al tipo di pesce rosso.

    Per i Pesci Rossi più fragili potrebbero occorrere anche temperature fino ai 27°C. ed in questi casi bisogna servirsi degli strumenti adatti per misurare la temperatura e per mantenerla stabile.

    Inoltre, per Badare i Pesci Rossi è buona cosa mettere sul fondo del loro acquario 5 cm circa di ghiaietto per acquario,non  esageratamente sottile.
    Nel caso in cui si voglia allestire l’acquario e renderlo più bello con radici e pietre, bisogna controllare che queste non siano tossiche e che siano molto pulite.

    Per riprodurre una specie di habitat naturale e per Badare i Pesci Rossi è bello mettere delle piante all’interno dell’acquario, facendo un buco sul ghiaietto e infilare la pianta acquatica con le radici accorciate.

    Naturalmente, le piante acquatiche vanno nutrite ogni 2 o 3 settimane con del concime liquido.
    Per quanto riguarda l’acqua all’interno dell’acquario, con quella del rubinetto bisogna aggiungere il biocondizionatore per privarla delle sostanze organiche che potrebbero nuocere ai pesciolini.
    L’acquario così preparato dovrebbe rimanere così per circa due giorni prima di metterci i Pesci Rossi.

    Forse potrebbe interessarti anche: Prendersi cura del Gatto

    Poi, per Badare i Pesci Rossi in modo corretto, bisogna badare al cambio dell’acqua e farlo in modo regolare, prestando ogni volta attenzione alle condizioni dell’acqua, sempre per la temperatura e per le sostanze nocive.

    Per procedere al cambio dell’acqua bisogna usare un secchio e un tubo di gomma e, portando il 15% dell’acqua dell’acquario in questo contenitore facendo attenzione a non prendere il ghiaietto e i pesci, svuotarlo e pulirlo senza usare detergenti.

    Successivamente, riempire il contenitore con l’acqua del rubinetto e metterci il termoriscaldatore ancora funzionante, poi usare anche il biocondizionatore.

    Quando l’acqua del contenitore avrà raggiunto la giusta temperatura, versarla all’interno dell’acquario.

    Ovviamente, a questo punto è opportuno appurare i valori chimici dell’acqua dell’acquario.

    Per Badare i Pesci Rossi in modo corretto, è opportuno prestare attenzione al nutrimento dei pesciolini. Infatti, bisogna nutrire i pesci  2 volte al giorno maggiormente durante le prime ore della giornata e questi devono poter mangiare in un paio di minuti, perchè se impiegano di più vuol dire che il cibo è troppo.

    A questo bisogna fare molta attenzione, poichè è molto più possibile che i pesci rossi muoiano per un eccesso di cibo che per sua carenza.

    Inoltre, per la scelta del cibo, è consigliabile acquistare i tipici  barattoli col cibo per i Pesci Rossi con le giuste sostanze nutritive e darglielo prendendolo con le mani o con un misurino per le quantità.

    Ec

    Condividi