La Famiglia Tradizionale, Barilla e i Gay

994

Barilla e i Gay- No ad uno spot con un famiglia omosessuale

Barilla e i Gay, durante un’intervista su Radio 24, Guido Barilla commenta le dichiarazioni della Boldrini in merito al ruolo stereotipato della donna nella pubblicità, la donna che serve a tavola è l’immagine tradizionale della famiglia italiana. Un’immagine che fa comunicazione, che esprime significati profondi.


Una cultura differente” queste le parole decise e forse fuori luogo in diretta radio: quella di Barilla è una “famiglia sacrale” probabilmente da intendersi nel modo più classico di padre, madre, figli ed eventuali nonni, un “valore fondamentale” per l’azienda che punta ad un’icona della famiglia tradizionale.

I conduttori propongono uno spot con una famiglia gay, ma la risposta è “no”, a Barilla non interessa se i gay mangino o meno il loro prodotto, se non condividono la filosofia dell’azienda possono tranquillamente scegliere un altro marchio.

Barilla spiega che ognuno è libero di fare quello che vuole “senza disturbare gli altri” ma agli omosessuali non pensa proprio per lui la famiglia tradizionale è composta da un uomo e una donna.

Nonostante le scuse, sui social è partito il boicottaggio della pasta Barilla, in fondo una famiglia è quella dove c’è amore, indipendentemente dal sesso ed è questo che fa la felicità. E pensare che ha sempre detto che “Dove c’è Barilla c’è casa?”

Condividi