Basta Euro, Boom dei Partiti NO-Euro basta Troika

1728
legge-di-stabilità

Boom dei Partiti No-Euro e Bruxelles trema in attesa del voto.

Il Boom dei Partiti No-Euro sta facendo tremare Bruxelles mentre si innalza lo spettro di una rivolta elettorale contro la moneta unica e contro l’Unione. Sarebbero davvero molti gli euroscettici che continuano o cominciano a pensare che la soluzione ideale per una ripresa sia insita nel distaccamento dalla Troika (termine russo che, nell’ambito della politica europea, designa i tre “organismi” centrali che in tempi di crisi prendono decisioni in maniera del tutto autoritaria: Commissione europea, della Banca centrale europea e del Fondo monetario internazionale), fuori dall’Euro quindi e subito.


// ]]>

E questa corrente potrebbe garantire oltre il 50% dei seggi a quei partiti che vogliono trascinare il proprio paese fuori dal controllo dell’UE, il prossimo 25 Maggio stando a quanto riportato dall’ European Policy Institute Network, la crisi produrrà effetti devastanti sull’Unione, ma qual è la situazione politica di tutta l’Europa?

In Italia cresce il 5Stelle e si avvicina al Pd di Renzi, il Front National di Marine Le Pen sembrerebbe essere il primo partito con il 24% di voti, il Gran Bretagna lo Ukip di Nigel Farage è prossimo al superamento dei partiti laburista e conservatore in Olanda il partito della libertà di Wilders è il favorito.
In Italia i Dati ufficiali sono diversi da quelli presentati dal Sito “Scenari Politici” il Movimento 5 Stelle potrebbe ottenere ben 21 seggi, l’equivalente del 28% dei voti, avvicinandosi così al Pd.
Cosa sta succedendo dunque in Italia e negli altri paesi? Stando sempre al suddetto sito ormai sarebbero oltre il 45% gli italiani favorevoli ad un ritorno ad una moneta propria e nel frattempo molti si chiedono cosa potrebbe accadere con un ritorno alla lira?

Condividi