Bonus Bebè 2014 in cosa consiste?

3495

Bonus Bebè 2014, novità e normativa per il Bonus bebè 2014.

Bonus Bebè 2014– BONUS BEBE’ FONDO NUOVI NATI 2014: la legge di stabilità 2014 ha rinnovato la possibilità di accedere al bonus bebè, detto anche fondo nuovi nati, stanziando 22 milioni di euro provenienti anche da fondi non assegnati nel precedente anno.

Termini presentazione domande Bonus Bebè 2014– Il bonus permetterà alle famiglie, entro il 30 giugno dell’anno successivo alla nascita o all’adozione, di poter ottenere un finanziamento a tassi agevolati, con un TAEG (tasso annuo effettivo globale) inferiore di almeno il 50% al TEGM (tasso effettivo globale medio), per una somma massima di 5.000 euro presso istituti bancari aderenti al fondo, somma da restituire in massimo 5 anni (secondo quanto previsto dall’accordo tra Governo e ABI, l’associazione che raggruppa le banche italiane).
Nel caso di nascite o adozioni multiple, potrà essere richiesto un finanziamento per ogni bambino nato/adottato.
La richiesta andrà presentata presso una delle banche aderenti, la cui lista è consultabile sul sito Fondo Nuovi Nati.
Requisiti Bonus Bebè 2014- Per quanto riguarda gli eventuali limiti reddituali per accedere a questa agevolazione, e la modulistica da utilizzare la richiesta (che sarà disponibile presso le banche aderenti), si attende il decreto ministeriale che darà attuazione alle disposizioni.

Diversamente dal Bonus Bebè dello Scorso anno, quest’anno non verranno erogati soldi per ogni figlio, ma si tratterà solo di un prestito, vedremo in seguito se ci saranno Nuovi Bonus Nascita istituiti dai Comuni.

Condividi