“Buongiorno Papà” Recensione Trailer e Trama e Premio Nice Festival

1554

Buongiorno Papà Recensione Trailer e Trama- Il sexy quarant’enne Raoul Bova e la sua inaspettata famiglia trionfano al NICE Festival USA 2013

Buongiorno Papà Recensione Trailer e Trama– E’ uscito ormai da qualche mese nelle sale italiane “Buongiorno Papà”, film che vede come protagonista il sempre bellissimo Raoul Bova nei panni di Andrea Manfredini, uomo di successo, circondato da soldi, lusso e da tutte le donne che riesce ad ipnotizzare che il suo sempiterno fascino: una vita perfetta, insomma.

Ma dalla sua vita da sogno viene improvvisamente svegliato da Layla, impersonata dall’attrice Rosabell Laurenti Sellers, un’eccentrica ragazza di 17 anni con i capelli viola che un giorno si presenta a casa sua dicendo di essere sua figlia e dicendogli che lo ha cercato ora che sua madre è venuta a mancare.

Il personaggio di Raoul Bova, da sempre abituato a sfuggire da ogni tipo di responsabilità e che per nulla al mondo vorrebbe rinunciare alla sua libertà, decide il fare il test genetico per verificare che la ragazza non stia mentendo, ma il risultato è come una secchiata d’acqua gelida: Layla è davvero sua figlia.

Così il fascinoso protagonista si ritrova in casa una ragazza che non conosce, suo nonno Enzo, un vecchietto dallo spirito rockettaro interpretato da Marco Giallini, e tutte le nuove e sconosciute responsabilità che la nuova situazione comporta, costretto a dover imparare a quarant’anni come fare il papà.

 La pellicola, che vede per la seconda volta Edoardo Leo nel ruolo di regista e sceneggiatore, presenta tutte le caratteristiche che sempre si apprezzano quando ci si trova davanti a quella che è comunque un’opera di finzione: la sensazione dell’esatto opposto, ovvero la sensazione di trovarsi insieme a delle persone normali, magari dei vecchi amici, che raccontano i loro casini di tutti i giorni, ma che soprattutto si raccontano.

Ed ecco che ci ritroviamo ad assistere a dialoghi brillanti e coinvolgenti, dialoghi di persone che sembrano davvero conoscersi da sempre,  che non rinunciano ai loro vizi e non si vergognano di mettere in mostra le loro virtù.

 E forse saranno state proprio le nostre debolezze, trasposte sul grande schermo con tanta originalità dalla mente del regista ed egregiamente interpretate senza vergogna dal cast, a far innamorare il pubblico americano: “Buongiorno Papà” vola oltreoceano e vince il Nice Festival USA, una manifestazione che porta il cinema italiano emergente all’estero e che si è svolto a New York e San Francisco dall’11 al 17 Novembre. Un bella consolazione dopo il Divozio dalla Giordano.
La regia e il cast al completo si ritroveranno a Firenze, al Cinema Odeon, il 13 Dicembre, dove assisteranno alla proiezione del film e dove riceveranno il premio Nice Città di Firenze.

Buongiorno Papà Trailer Ufficiale

Condividi