Cervello: quello degli Psicogeni lavora diversamente

738

Cervello Psicogeni- Il Cervello degli Psicopatici lavora in maniera diversa, è questo il risultato di un nuovo studio.


Il Cervello delle persone affette da malattie psicogene, secondo lo studio condotto dall’Università di Cambridge, funzionerebbe in maniera diversa rispetto a quello delle persone normali, seppur simili a malattie provocate da danni neurologici, muscolari o genetici, queste patologie sembrano non dipendere da disturbi fisici.

Come spiega James Rowe responsabile della ricerca:

I processi che portano a questi disturbi sono poco compresi, complessi e altamente variabili. Ne consegue che anche i trattamenti risultano difficili, spesso lunghi e in molti casi con scarsi margini di recupero. Per migliorare le terapie e’ quindi importante comprendere il meccanismo di base che si cela dietro lo sviluppo di una malattia psicogena

Nello studio sono state coinvolte persone affetta da distonia psicogena e organica, che pur essendo patologie differenti causano disturbi quasi identici: ovvero contrazioni della muscolatura degli arti inferiori che possono causare immobilità delle gambe.

La distonia organica i pazienti rivendicano una mutazione del gene DYT1, al contrario quelli psicogeni non avrebbero alcun fattore fisico che influenzi o generi la malattia, tuttavia hanno un diverso afflusso di sangue al cervello rispetto alle persone sane o malate di distonia organica.
Leggi anche: Il Cervello utilizza gli stessi strumenti di lettura in tutto il mondo.

Condividi