Crema al burro per torte decorate

1955
torta-bimbo

La crema al burro è sicuramente la crema più usata per farcire torte. La crema al burro è l’ideale per le torte che devono mantenere una consistenza piuttosto compatta ed è soprattutto la copertura più scelta per i dolci che devono essere decorati con pasta di zucchero.

La ricetta base prevede

180 gr di burro,

6 tuorli d’uovo,

una bustina di vanillina,

50 ml di acqua

150 gr di zucchero.

La preparazione è piuttosto semplice, si inizia versando in un pentolino lo zucchero con l’acqua, il pentolino va poi posto sul fuoco, a fuoco lento, e si mescola con un cucchiaio di acciaio. Quando lo zucchero si è sciolto smettere di mescolare e portare il tutto alla temperatura di 121°C, per fare ciò basta aiutarsi con un termometro da cucina.

In questo frangente di tempo bisogna montare i tuorli con una planetaria o con le fruste elettriche, ed una volta raggiunta una consistenza spumosa aggiungere lo sciroppo, continuando a montare fino al completo raffreddamento.

Prendere il burro a temperatura ambiente e lavorarlo con una spatola in silicone, aggiungere la vanillina ed unite i due composti continuando ad utilizzare le fruste, fino a che questo non diverrà cremoso.

Vuoi imparare a realizzare una torta come quella che vedi nella foto? Segui i consigli di Alberta!

Una volta pronta la crema al burro va riposta in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Basta infatti stendere uno strato omogeneo e sottile del composto esternamente alla torta, livellare per bene con una spatola, ed il dolce è pronto per essere ricoperto con la pasta di zucchero.

La crema al burro classica, composta da burro ammorbidito, tuorli e zucchero, può essere anche arricchita con vaniglia, essenza di limone, cioccolato o caffè seguendo il gusto personale ma anche basandosi sull’uso che se ne vuole fare.

Condividi