Diabete: arriva l’insulina intelligente che si attiva-disattiva automaticamente

236

Secondo gli scienziati del Massachusetts Institute of Technology di Boston da una ricerca pubblicata sulla rivista dell’Accademia Americana delle Scienze, sono emerse importanti novità per i pazienti affetti da diabete che non saranno costretti a sottoporsi a continue analisi per il futuro, una sola iniezione di insulina intelligente potrebbe essere in grado di attivarsi automaticamente al momento in cui il corpo ne ha necessità

Gli esperti da tempo cercano una soluzione utile ai pazienti diabetici a rendere sicuramente più semplice la somministrazione della dose di insulina, in modo tale da tenere facilmente sotto controllo i livelli ematici dello zucchero nel sangue, motivo per il quale nasce la sperimentazione di insuline intelligenti.

download (34)

Esistono diverse tipologie di insuline Smart in fase di sviluppo, ma tutte le tipologie sono state progettate in modo tale da attivarsi in caso di livelli bassi di insulina e di disattivarsi quando i valori ritornano alla normalità.

Danny Chou spiega che è una versione modificata chimicamente capace di regolare l’insulina anche ad azione prolungata come spiega lo stesso scienziato: “Il mio obiettivo è quello di rendere la vita più facile e sicura per i diabetici, e questo è un importante passo avanti nella terapia insulinica”.

Richard Elliott dell’organizzazione “Diabetes UK” ha inoltre aggiunto: “I dati dimostrano che l’insulina modificata rimane nel circolo sanguigno almeno per 10 ore, riuscendo ad intervenire in maniera più rapida ed efficace rispetto all’insulina tradizionale e quella a lunga durata d’azione, e questo ci rende ottimisti sul futuro di queste insuline Smart”.

Condividi