Dieta libera: Imparerai a mangiare bene, perdendo peso in salute

2357

Che bello poter associare la parola dieta, in genere sinonimo di rinunce e dure regole, all’idea di libertà. È come se il piombo diventasse oro. Per realizzare questa alchimia così difficile abbiamo chiesto aiuto ai nostri migliori esperti. Prima fra tutti Carla Lertola, la superdietologa che da anni propone il suo metodo dimagrante. Ma nel pool ci sono anche un tecnologo alimentare, una psicologa, un biologo-chef e una farmacista (nelle prossime pagine scoprirai i loro “identikit”). Da questo team multidisciplinare è nato un programma che permette di raggiungere il peso forma in salute mettendo in riga colesterolo, pressione alta, glicemia & Co. Ma anche mantenendo giovane la pelle e tonici i tessuti. Eccone i cardini.

sei libera di scegliere Lo schema da seguire è molto semplice: bisogna consumare a ogni pasto un carboidrato (pane, pasta, riso, patate…), una fonte di proteine (carne, pesce, formaggio, legumi…) e tanta verdura. Ti piace la pasta? Puoi mangiarla. Adori il formaggio? Non è vietato. E se hai poco tempo puoi anche mangiare un panino, non sei obbligata a cucinare. Basta che il tuo sandwich sia farcito in modo semplice, per esempio con la bresaola o con il tonno. L’unica avvertenza è non unire più proteine (o più carboidrati) nello stesso pasto. «In questo modo non si rischia di esagerare con le calorie. Pensa per esempio alle insalatone proposte dai bar. Cadere nell’inganno è facile. All’apparenza sono leggere, in realtà sono preparate con uova, gamberetti, tonno, mozzarella… In genere sono molto più “energetiche” di un panino semplice, per esempio con rucola e salmone, accompagnato da un’insalata verde.

sei libera di cucinare con fantasia Qui entra in campo Fiorenzo Frumento, il nostro biologo-chef. Già abituato a lavorare in team con Carla Lertola (forse hai già letto qualche sua ricetta su Starbene) ti mostrerà come si può seguire un regime alimentare dimagrante mantenendo il piacere di preparare piatti gustosi, da condividere con la propria famiglia o con gli amici. Lui ti fornirà delle idee, degli spunti ma poi sarai tu, con la tua creatività e le tue tradizioni (perché rinunciare alle tagliatelle se questo è il tuo “piatto delle feste”?) a inventare i menu. E se hai delle ricette da proporre scrivici: le pubblicheremo su starbene.it

sei libera dal pensiero fisso sul cibo Un contributo cruciale al programma viene dalla psicoterapeuta Daniela Bavestrello. Quando è entrata nel pool di esperti è stata chiara: «Voglio aiutare le lettrici a dare alla dieta il giusto peso. Molte si pongono degli obiettivi irraggiungibili o pensano che la loro felicità possa dipendere dall’indossare la taglia 42.

Altre, una volta dimagrite, faticano a identificarsi con la loro nuova immagine. Io voglio dare delle dritte per recuperare un rapporto positivo con il cibo, per sentirsi davvero bene, nel proprio corpo e con se stesse. Senza ossessioni. sei libera dai condizionamenti Tra pubblicità mirabolanti e scandali alimentari fare la spesa è sempre più spesso fonte di incertezza e di stress. Ma grazie all’ingresso nell’équipe di Giorgio Donegani, tecnologo alimentare, saprai come portare a tavola il meglio di quello che trovi al super, al mercato o nei negozi bio. sei libera dalle pastiglie La dieta di Starbene non raccomanda l’uso di farmaci o integratori.

Un regime alimentare equilibrato, ricco di frutta e verdura di stagione non ha bisogno di “aiutini”. A volte però una tisana può dare una mano a prendere sonno e a stare lontane dallo spiluccamento serale, un integratore di magnesio può essere prezioso se si è entrate in menopausa e ci si sente molto stanche e con tanta voglia di dolci. La farmacista del pool, Camilla Zambelli, è pronta a dare consigli e chiarimenti “su misura”.

ECCO UNESEMPIO DI SCHEMA SETTIMANALE SE VUOI PERDERE PESO

LUNEDI COLAZIONE Caffè o tè con 3-4 biscotti secchi integrali PRANZO Frittatina insaporita alle erbette Insalata mista Pane di kamut CENA Pasta integrale condita con ceci e zucchine con i loro fiori.

MARTEDI  COLAZIONE 1 tazza di latte parzialmente scremato con una porzione di cereali PRANZO Bresaola Rucola Pane ai cinque cereali CENA Riso con asparagi e parmigiano Mix di verdure grigliate.

MERCOLEDI COLAZIONE 1 Yogurt magro, anche alla frutta, con una porzione di cereali PRANZO Insalata di pollo con mix di verdure grigliate Pane integrale CENA Couscous con gamberetti, bietole, sedano e finocchio.

GIOVEDI COLAZIONE Caffè o tè con 3 fette biscottate spalmate con un velo di marmellata PRANZO Insalata di spinaci freschi e mozzarella Pane di segale CENATagliata di tonno fresco al sesamo Pane di segale Songino e pomodorini.

VENERDI COLAZIONE 1 tazza di latte parzialmente scremato con 3-4 biscotti secchi integrali PRANZO Bulgur con fagiolini, pomodorini, carote e foglie di basilico CENA Arista di maiale alle spezie Mix di verdure al vapore Pane ai semi di girasole.

SABATO COLAZIONE Yogurt magro, anche alla frutta, con 3 fette biscottate ai cereali spalmate con un velo di marmellata PRANZO Riso basmati con prosciutto cotto e misticanza di verdure crude CENA Misto di pesce in padella Mix di verdure grigliate Pane ai semi di girasole.

DOMENICA COLAZIONE Caffè o tè con 3-4 biscotti secchi integrali PRANZO Riso venere con fave cicoria e pecorino Mix di verdure grigliate CENA Insalata mista con feta greca e crostini di pane abbrustoliti.

Condividi