Come difendere il matrimonio dal divorzio

961

Molte donne si chiedono come si può difendere il matrimonio dal divorzio.


La scrittrice Laura Doyle virtualmente su “Huffington Post” ha scritto i suoi consigli per rendere il matrimonio il più duraturo possibile e per difenderlo dal divorzio.
Le idee sembrano ottime ed è giusto riproporle e seguire i suoi consigli, per allontanare il più possibile uno spiacevole divorzio.

Ecco come fare:

  • Bisognerebbe rispettare il proprio uomo: soprattutto durante i litigi e nei periodi di maggiore tensione sarebbe un buon comportamento non lasciarsi mai andare ad atteggiamenti sgradevoli nei confronti del proprio marito.
  • Mostrare le proprie debolezze: farsi vedere più forti di quello che si è realmente dal proprio marito non giova mai al rapporto, ma lo rovina allontanando la giusta intimità del matrimonio.
  • Dire grazie almeno tre volte al dì: i buoni motivi per farlo non mancano mai, sottolinearli sarebbe l’ideale, per rendersi conto della propria fortuna.
  • Imparare a ricevere: per stare bene non bisogna fare sempre tutto da sole, accettare l’aiuto potrebbe giovare alla serenità e al mantenimento della stabilità del rapporto.
  • Fare qualcosa per se stesse: bisognerebbe dare attenzione alla propria persona e fare almeno tre cose per se stesse durante la giornata, per salvarsi dalla frustrazione che il matrimonio potrebbe arrecare mettendo da parte il proprio ego per favorire i bisogni del proprio compagno.
  •  Non controllare troppo: vivendo con serenità e senza troppa ansia il matrimonio potrebbe essere più duraturo; sarebbe bene ammettere la propria umanità e capire che non si può tenere tutto sotto controllo, sempre.

Forse potrebbe interessarti anche Come capire se è l’uomo sbagliato?

Foto Luca Fazzolari

 

Condividi