Donna Italiana Morta nelle Filippine

971

Una Donna Italiana Morta nelle Filippine è stata ritrovata

Una Donna Italiana Morta nelle Filippine per il Tifone Haiyan, era una dei tre italiani dispersi di cui si erano perse le tracce.
Lo ha reso noto il Ministro degli Esteri Emma Bonino, proprio nel giorno in cui gli aiuti italiani toccano la zona colpita.
La donna sarebbe morta a causa di un infarto, dei 14 italiani di cui non si avevano notizie ora sono rimasti in due i dispersi, che potrebbero essere ancora in vita ma che probabilmente non riescono a mettersi in contatto con i familiari o con le strutture perché i cellulari non funzionano.
Chi l’italiana morta nelle Filippine? La donna morta a Tacloban, è Loreta Emnas: una  donna del posto che aveva lasciato le Filippine 24 anni fa, dopo aver sposato un italiano con cui si è andata a vivere in Friuli. Era di ritorno nel suo paese come era solita fare da diverso tempo.
La Furia del Tifone (qui il video) miete vittime anche dopo il suo passaggio: è morta la bimba nata qualche giorno dopo la tragedia,Althea aveva bisogno di un respiratore perché affetta da asfissia neonatale, per giorni i genitori hanno cercato di farle la respirazione bocca bocca per non farle mancare l’ossigeno.

Intanto arrivano gli aiuti Italiani, Farmaci antidissenteria, coperte e tende, 14 tonnellate di aiuti trasportati da un Boeing 777, ma la situazione è ancora drammatica, molti fino ad ora gli assalti ai camion che portano beni di prima necessità e farmaci, oltre a fondi del Wfp pari a 2.5 milioni di  euro che verranno elargiti nei prossimi 6 mesi.

Pur avendo perso parte della sua forza il Tifone sta martoriando il Vietnam centrale, 6 i morti e 20mila le persone evacuate, la città imperiale Hue antica città patrimonio dell’umanità per l’Unesco è sommersa in alcune zone sotto un metro di acqua.
Per fare una donazione ecco i numeri utili

Condividi