Educare un Bassotto: Notizie e Curiosità e Caratteristiche

5267
educare-un-bassotto

Educare un Bassotto: Notizie e Curiosità e Caratteristiche- Il Bassotto, è originario della Germania, cane dall’aspetto buffo e goffo, è in realtà agile e veloce e ben si presta a fare da spalla al suo padrone durante le battute di caccia, ottimo anche come cane da compagnia.


Scegliere di acquistare un cucciolo di questa razza comporta un’attenta analisi e una valutazione globale delle caratteristiche tipiche di questo animale.

Perché scegliere un bassotto? Il Bassotto è piuttosto vivace e atletico e non disdegna d’oziare assieme al suo padrone, tuttavia ha bisogno di stare all’aria aperta, di fare lunghe passeggiate e corse, non può essere tenuto esclusivamente in casa; se cercate un cane da compagnia non troppo ingombrante e allo stesso tempo un amico a quattro zampe che vi accompagni ovunque, questo è il cane che fa per voi.

Caratteristiche fisiche: Innanzitutto bisogna considerare alcuni Standard Fisici, il bassotto è un cane basso, dagli arti corti, con corpo e muso allungati.

Le “misure” di questo cane sono un insieme di proporzioni e numeri che definiscono la razza: lo Sterno dista da terra un terzo circa dell’altezza al garrese e il rapporto tra lunghezza del corpo e altezza al garrese oscilla da 1:1,7 a 1:1,8.

In base alla Circonferenza toracica superiore di un esemplare di almeno 15 mesi si definisce la taglia: i Bassotti Kaninchen hanno una circonferenza inferiore ai 30cm, i Bassotti Nani dai 30 ai 35cm e Bassotti Standard hanno una circonferenza superiore ai 35 cm.

1
2
3
Condividi