Elezione Pontefice ultima ora e curiosità Conclave

742

Elezione Pontefice ultima ora e Curiosità Conclave- Ore 10 Si è aperto  il Conclave per l’Elezione del Pontefice, la messa d’apertura Pro Eligendo Pontefice può essere seguita in diretta su Rai1.


Questo pomeriggio cominceranno le prime votazioni, la prima fumata è attesa intorno alle 20 di questa sera.

Ma si vocifera che sarà nera, si dovrà probabilmente aspettare domani per conoscere il nome del nuovo Pontefice.

Segui il Conclave Ora dopo Ora

Saranno 115 i partecipanti al Conclave, dopo la messa si terrà una processione che dalla Cappella Paolina arriverà nella Cappella Sistina, solito cerimoniale se non fosse che per la prima volta in epoca moderna ci troviamo di fronte ad un Conclave con un Pontefice ancora in Vita, Benedetto XVI infatti è nei locali di Castel Gandolfo e attende l’Elezione del Nuovo Pontefice.

 

Qualche Curiosità Conclave:

Questo Conclave apre una nuova pagina della storia della Chiesa e della Storiografia, l’ultimo Papa ad aver lasciato il suo Incarico presso la Santa sede fu Celestino V: il Pontefice eletto dopo 2 anni di peregrinazioni, il 5 Luglio 1294, il suo Pontificato è durato 3 mesi e 15 giorni.

Il primo vero Conclave si è tenuto ad Arezzo nel 1276 e da allora il Pontefice è sempre stato eletto con questo metodo, tranne nel 1417, l’ultimo Conclave è stato quello del 2005 per eleggere il successore di Wojtyla.
Per eleggere il Nuovo Papa, come stabilito da Benedettoo XVI nel De Aliquibus Mutationibus del 26 giugno 2007, saranno necessari 115 Cardinali elettori, 77 voti favorevoli, che sarà il 266 Pontefice dopo il primo Papa Pietro I eletto nel 33 dC.

Curiosità Conclave: C’è chi dice che si Cerca un Nuovo Wojtyla che possa restare in carica per diversi anni, un nuovo Papa che possa condurre l’umanità per diversi anni a servizio della Carità e della Pace.

Questo Pontefice sarà L’ultimo Papa?

Secondo la profezia di Malachia a partire da Celestino II sarebbero stati eletti 112 Papi ognuno di questi con delle caratteristiche particolari, un verso latino li definisce.

Il documento è stato reso noto dopo due secoli dalla stesura e si potrebbe pensare ad un plagio, fino al 1590 le voci relative ai Papi sarebbero state corrette, ma tutte le profezie successive si sarebbero “avverate”.

In particolare ecco cosa si dice sugli ultimi due Papi:

– Carol Wojtyla- “De labore solis” che rimanda alla fatica e al lavoro e al sole, Giovanni Paolo II è nato in un giorno d’eclissi di sole e ha condotto con gran fatica il Pontificato.

– Joseph Ratzinger- “Gloriae Olivae”,  “Benedetto” si riferirebbe all’ordine dei Benedettini il cui simbolo è il ramo di Ulivo, simbolo della pace, il Pontefice è nato durante la Settimana di Pasqua; che Benedetto XVI abbia deposto il ramoscello della pace e abbia aperto il periodo di tribolazione per la Chiesa prima del Giudizio universale?

– Prossimo Papa- Petrus Romanus, nessun Papa ha più scelto dopo Pietro I il nome di Pietro II, Petrus è Pietro Romanus potrebbe indicare la provenienza del Papa, Roma, un Papa Italiano di Roma o semplicemente la reggenza del Cardinal Camerlengo: Tarcisio Pietro Evasio Bertone, nato a Romano Canavese, neanche a farlo apposta conterrebbe le Parole Pietro e Romanus.

Altra notizia riguarda l’anello Papale, spiega il Portavoce Vaticano Lombardi

“Il nuovo anello pescatore sarà identico a quello precedente, ma cambia il nome del Papa che è scritto intorno all’immagine del pescatore con la barca e la rete”

Se vogliamo dirla tutta Pietro era proprio un pescatore…e quella barca con la rete sembrerebbe indicare proprio un pescatore. Che sia un Pescatore di Anime? Che sia in grado di condurre la Navicella della Chiesa verso la Salvezza?

Si legge inoltre sulla profezia di Malachia

Durante l’ultima persecuzione della Santa Romana Chiesa, siederà Pietro il romano, che pascerà il suo gregge tra molte tribolazioni; quando queste saranno terminate, la città dai sette colli sarà distrutta, ed il temibile giudice giudicherà il suo popolo. E così sia.

Che sia la fine della Chiesa, l’avvento del Giudizio Universale o l’inizio di una Nuova Era?

Benedetto XVI aveva sul suo stemma una testa di moro, potrebbe anche essere il Papa Nero, dopo di Lui la fine del mondo e quindi l’Ultimo Papa.

Condividi