Elezioni Regionali, accordo raggiunto tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini

347

Trovato l’accordo tra Forza Italia e Lega Nord in merito alle prossime elezioni regionali, e così Forza Italia sosterrà il Presidente uscente ovvero Luca Zaia in Veneto mentre la Lega Nord sosterrà Giovanni Toti l’europarlamentare in Liguria.

Ci sarà anche un candidato comune, ovvero Claudio Ricci, ovvero il sindaco di Assisi. “Se gli alleati ci chiedono di fare un passo indietro per vincere lo facciamo”, sarebbe questo quanto dichiarato da Matteo Salvini ovvero il leader della Lega Nord, intervenuto al termine di una riunione del Consiglio regionale ligure dove con l’occasione ha anche confermato la candidatura in Liguria del Consigliere politico di Forza Italia Giovanni Toti.

Elezioni regionali, accordo raggiunto tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini

“Nessuno scambio Liguria con Veneto. Io sono orgoglioso della mia Lega che nel nome della Liguria, se gli alleati ci chiedono di fare un passo indietro rinuncia a qualcosa, ad un candidato che probabilmente è il migliore. Qui però si vince se si è tutti insieme e quindi ci sacrifichiamo.Ci piacerebbe restituire la Liguaria ai liguri, noi non badiamo solo all’interesse di partito. Dite che Toti non è conosciuto e non è ligure?Paita è ligure ma ha fatto più danni lei di tanti non liguri. Si confronteranno due progetti di Liguria diversi, chi vuole cambiare sa cosa fare. Cosa ho promesso a Rixi? DI potersi godere liberamente Pasqua e Pasquetta”, ha aggiunto Matteo Salvini. Molti militanti della Lega Nord non sembrano però aver gradito tale accordo tra Forza Italia e Lega Nord tanto che sui vari social, alcuni militanti hanno commentato in questo modo: “Molto deluso, io Toti non lo voto”. 

Condividi