Embrioni di Dinosauro ritrovati in Cina

828

Embrioni di Dinosauro: Un’interessante scoperta riportata dal National Geographic.


Embrioni di Dinosauro ritrovati in Cina, risalenti al periodo del Giurassico, i più antichi mai trovati fin ora.

Nella Contea di Lufeng è stato trovato un giacimento di ossa fossilizzate e gusci di uova appartenenti ad esemplari vissuti tra i 190 e i 197 milioni di anni fa, l’aspetto poroso dei fossili ha fatto pensare che si tratti di embrioni, come spiega il Paleontologo Reisz:

 

“Una delle caratteristiche delle ossa di embrione è che sono bucherellate in quanto crescono molto rapidamente, e quindi i vasi sanguigni del tessuto che le circonda penetrano l’osso”

I fossili appartengono al Lufengosaurus un dinosauro erbivoro che aveva colonizzato l’intera regione e che era lungo circa 9 metri.

Il sito, era probabilmente un luogo in cui al tempo sorgevano corsi d’acqua, particolarmente adatto quindi alla nidificazione, grazie all’umidità che consentiva alle uova di non seccarsi.

Ma la vicinanza ad un corso d’acqua potrebbe aver contribuito all’inondazione del nido e alla sua distruzione, da qui sarebbe poi partito il processo di fossilizzazione

La chiave di interpretazione è situata nelle dimensioni delle ossa ritrovate, pochi millimetri che farebbero pensare ad una serie di nidiate, deposte in momenti diversi con embrioni in varie fasi di sviluppo.
Muscoli e cartilagine non erano, oltretutto, presenti in tutti i piccoli.

Scopri: I pesci che rimpiccioliscono per sopravvivere 

Condividi