Equitalia Stop ai Pignoramenti Stipendi e Pensioni

841

Equitalia Stop ai Pignoramenti Stipendi e Pensioni- Equitalia decide di non pignorare più Stipendi e Pensioni accreditati sul conto del debitore.


Non verranno più pignorate le Pensioni e gli Stipendi dei debitori versati sui conti correnti, questa è la decisione di Equitalia che ha stabilito che la nuova regola verrà applicata immediatamente.

Cosa significa tutto questo?

Significa semplicemente che Equitalia non potrà più prelevare parte dello stipendio o della pensione a meno che questa non sia pari o superiore a 5000 euro al mese, per somme inferiori Equitalia si rifarà direttamente sulle somme che dovranno essere dal datore di lavoro in favore del debitore-lavoratore.

Leggi anche: Come fare la Spesa Risparmiando

Nello specifico potrà essere pignorato un quinto dello stipendio per stipendi che vanno dai 2.500 ai 5.000 euro e un decimo per quelli sotto i 2.500 euro.

Si procederà quindi a Pignorare in Anticipo i soldi prima che questi vengano accreditati sul conto corrente.

Una decisione necessaria presa a seguito delle sollecitazioni e delle lamentele, giacché con l’obbligo di attivazione di un conto corrente per stipendi/pensioni superiori o uguali ai 1000 euro, i creditori di qualunque tipo avrebbero teoricamente potuto pignorare tutto l’importo, poiché le cifre

Una volta passate in conto divengono interamente risparmio e sono passibili di esecuzione forzata totale

Forse potrebbero interessarti: Bonus Bollette 2013 per Famiglie

Condividi