Expo: inaugurato il padiglione di Federalimentare,cresce la domanda del cibo italiano

1566

Tra i padiglioni presenti ad Expo 2015,inaugurato nella giornata di ieri dal Premier Matteo Renzi, è presente quello di Federalimentare, presentato dal Ministro Maurizio Martina e dal vice Ministro Carlo Calenda.Il padiglione in questione si chiama CIBUSèITALIA, ed all’interno dello stesso circa 420 aziende e mille marchi presenteranno la varietà e la qualità delle 12 filiere alimentari italiane.A tal riguardo Maurizio Martina, ovvero il Ministro delle Politiche Agricole ed Alimentari con delega all‘Expo proprio al momento del taglio del nastro del padiglione ha dichiarato:“L’Expo è una grande occasione per presentare al mondo il settore agroalimentare italiano. Alla fine di questo semestre saremo tutti più forti per affrontare le sfide che si presenteranno nei prossimi anni e per posizionare al meglio l’agroalimentare italiano nel mondo” .

 “Questo padiglione ha una grande rilevanza perché non si vincono le sfide del futuro, in particolare quelle della scarsità e della sicurezza del cibo senza l’industria alimentare.Il Governo ha già stanziato i fondi per un piano di internazionalizzazione dell’agroalimentare italiano, con un focus particolare sugli USA con i quali stiamo negoziando un accordo di libero scambio”, ha dichiarato Carlo Calenda, il vice Ministro dello Sviluppo Economico.  Intervenuto nel corso dell’inaugurazione anche il Presidente di Federalimentare, Luigi Scordamaglia il quale ha dichiarato: “Il cibo italiano non è solo buono e bello, ma anche sostenibile. Il mondo è alla ricerca di un modello alimentare da seguire, noi siamo qui per dire che quello italiano si pone su scala globale come modello di produzione e consumo sostenibili, che è riuscito a mantenere, in ogni fase della sua filiera (dall’agricoltura alla trasformazione), un perfetto equilibrio tra rispetto dell’ambiente e l’eccellenza dei prodotti”. 

Condividi