Facebook lancia la funzione “Accadde oggi” che ti fa tornare indietro nel tempo

187

Facebook è sempre pronta a lanciare novità per i propri utenti, e proprio in questi giorni ha lanciato un nuovo strumento, chiamato On this Day-Accadde oggi, in italiano che raccoglie qualsiasi tipo di cose o meglio di dati, come compleanni, anniversari di matrimonio, registrati in una data precedente al giorno attuale creando delle notifiche che vengono mostrate in una pagina apposita sul sito stesso, che potrà essere consultata direttamente dalla propria News Feed sia sul desktop che dal mobile.

Una volta che avrete effettuato l’accesso alla pagina, sarà possibile sottoscrivere le notifiche così in questo modo sarete avvisati quando si hanno ricordi da visionare; sarà inoltre, possibile modificare e cancellare i vecchi post e decidere se condividerli o meno con gli amici.Per vedere la pagina Accadde Oggi, dunque, bisognerà cliccare sul segnalibro a sinistra nella sezione Notizie, cercare il nome della funzione o visitare il sito facebook.com/onthisday, visto che potrebbe non essere ancora attivo.

Facebook lancia la funzione Accadde oggi che ti fa tornare indietro nel tempo

Come sempre accade quando Facebook lancia una nuova funzione, Accadde oggi, è già disponibile negli Stati Uniti e nei prossimi giorni arriverà in tutto il resto del mondo compreso l’Italia. “Le persone spesso riguardano le vecchie foto e altri contenuti che hanno condiviso su Facebook e molti ci hanno detto di gradire i prodotti e le funzioni grazie a cui possono farlo con più facilità. Oggi stiamo presentando Accadde oggi, un nuovo modo per riscoprire foto e ricordi che hai condiviso e post in cui ti hanno taggato su Facebook. Solo tu puoi vedere la pagina Accadde oggi.La funzione Accade oggi ti mostra i contenuti che sono stati pubblicati in passato in quella data.Ad esempio, potresti vedere aggiornamenti di stato, foto, post degli amici e altri contenuti che hai condiviso o in cui ti hanno taggato, un anno fa, due anni fa, ecc. Solo tu vedrai questi contenuti a meno che non decida di condividerli con i tuoi amici”, questo quanto spiegato da Facebook in una nota sul blog. 

Condividi