Festa della mamma: regalare l’azalea della ricerca contro i tumori

548

Domenica 10 maggio, in occasione della festa della mamma, le azalee della ricerca contro i tumori fanno di nuovo capolino nelle piazze italiane; una buon aoccasione per fare un bellissimo regalo a tutte le mamme e dando nel contempo un valio contributo all’importante ricerca. Oltre 20mila volontari dell’Associazione italiana per la ricerca sul cancro saranno presnti in 3.600 piazze la pianta che da oltre tre decenni è il simbolo della battaglia contro i tumori femminili, e che viene offerta con contributo volontario.

La donazione minima è di 15 euro e sarà cosi possibile scegliere una delle bellissime 600mila da donare alla mamma e contribuire cosi a rendere il cancro femminile sempre più curabile; l’azalea è una pinta stupenda e durevole, un ottimo regalo e un ottimo investimento.

L’Airc ha ricordato: “Negli ultimi 50 anni la ricerca oncologica ha fatto notevoli progressi. Importanti traguardi sono stati raggiunti nell’ambito della prevenzione, della diagnosi e della cura contribuendo a migliorare la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi per i tumori delle donne, portandola all’87% per il tumore al seno e al 68% per il tumore della cervice uterina”.

I risultati negli anni si sono sentiti ma è ancora lunga la strada da percorrere per sconfiggere il male;   in Italia, a oggi una donna su otto nell’arco della vita viene colpita da tumore alla mammella, mentre a circa 15.300 donne, ogni anno, viene diagnosticato un tumore ginecologico. Un gesto d’amore verso la propria mamma il 10 maggio diventa un gesto d’amore anche verso tutte le altre; si spera che la ricerca cinca presto la battaglia sul cancro; troppe mamme si è già portato via.

Condividi