Come preparare degli ottimi funghi trifolati

1269
funghi-trifolati-ricetta

Esistono diversi tipi di funghi in natura e conoscerli tutti per chi è inesperto in questo campo e non ha esperienza, sarebbe davvero impossibile.

Sicuramente, però, siamo consapevoli che alcuni funghi sono velenosi, ragion per cui è meglio evitare di raccoglierli senza avere un brevetto di licenza.

Per chi, invece, è appassionato ed è intenditore, l’autunno è periodo migliore per recarsi in montagna e fare una buona raccolta di funghi.

Coloro che non potranno raccoglierli, potranno far riferimento alla vendita nei supermercati, senza correre nessun pericolo per quanto concerne la commestibilità.

I funghi sono un ottimo contorno per la nostra cena e un buon condimento per le nostre pietanze. La scelta del fungo, che sia un porcino o un champignon, dipende dalla preparazione del nostro piatto da servire. In alternativa a quelli freschi, potrete cercare al supermercato anche funghi secchi, da lasciare a mollo prima di essere cucinati in padella con un buon soffritto.

Funghi Trifolati Ricetta di Casa Ada

Funghi Trifolati ricetta semplice e gustosa adatta come contorno o come accompagnamento alla pasta o alla polenta.
L’autunno è il periodo ideale per i funghi, che possono essere trovati anche in montagna se si sanno riconoscere quelli commestibili da quelli velenosi.

Questa ricetta con la variante del burro è tipicamente piemontese, vi proponiamo una versione più leggera con olio di oliva.

Ingredienti per i Funghi Trifolati
1 confezione di champignon a fette o interi da lavare e tagliare,
1 spicchio di aglio,
olio evo,
sale,
prezzemolo tritato fresco
La ricetta è semplicissima: tagliare finemente l’aglio e soffriggerlo in olio evo; unire i funghi e il sale; saltare brevemente ed in ultimo aggiungere il prezzemolo.

Perfetti per la polenta!

Condividi