Google sfida Apple con un’app che permette di dialogare con iOS

231

Google lancia la sua sfida alla Apple nel settore degli smartwatch ad un passo dall’uscita di Apple Watch prevista per aprile.Pare che il gigante della ricerca stia sviluppando un’app che consente ai dispositivi indossabili, gli orologi smart dotati del suo sistema operativo Android Wear (Motorola Moto 360, LG G Watch, Samsung Gear ed altri) di dialogare con l’iPhone.

Gli smartwatch non marchiati con la mela morsicata potranno quindi essere usati anche da chi possiede un device iOS.76354abfc23a2236a53469129ea7adb1-krzB-U10402250820460r6D-700x394@LaStampa.it

Una strategia diabolica quella di Google per moltiplicare le vendite dei tanti smartwatch Android che circolano sul mercato. Secondo le statistiche del 2014 infatti il mercato degli smartwatch non Apple è stato limitato al 45% degli utenti Android e può aver influito sullo scarso successo di vendite registrato ad oggi. In previsione dell’arrivo sul mercato del pezzo forte, l’Apple Watch, l’app che Google sta sviluppando non è un caso.

Il rumor arriva dal sito 01net da cui si apprende che Google potrebbe annunciare questa novità durante la conferenza indetta a maggio con gli sviluppatori ma è probabile che, considerando il lancio sul mercato dell’Apple Watch ad aprile, Google anticipi i tempi inserendo la nuova applicazione su App Store lo stesso mese.

A differenza di Google, che ha già reso compatibili diversi suoi prodotti (come Google Now, la posta Gmail) su iPhone e iPad, Apple non ha mai voluto sviluppare app per il sistema Android.

Due modi diversi di concepire il termine ecosistema; quello di Google è ‘aperto’, quello di Apple è ‘chiuso’ e circoscritto ai suoi prodotti.

L’ecosistema Apple stavolta sembra fare autogol e ritorcersi contro il suo stesso meccanismo: l’Apple Watch, secondo tradizione Apple, dialogherà infatti soltanto con l’iPhone e non c’è nessuna possibilità che Apple permetta una compatibilità con Android.

Questa nuova app di Google volta a sfidare Apple è la stessa che gli utenti Android possono scaricare dal Play Store e dovrebbe permettere di accedere alle funzionalità degli orologi smart, dalle notifiche in poi.

Tecnicamente parlando la notizia non sarebbe improbabile, anzi il fatto che Android Wear è compatibile con iPhone lo aveva già provato nel mese di gennaio il video di uno sviluppatore che è stato in grado di collegare al suo iPhone un Moto 360.

Condividi