Alcuni Hotel vietano l’Ingresso ai Bambini

2013

Hotel vietano l’Ingresso ai Bambini sono troppo rumorosi

Hotel vietano l’Ingresso ai Bambini per tutelare la clientela elitaria ed adulta, roba dell’altro mondo? No, pura prassi adottata da alcuni Hotel Italiani, che preferiscono offrire i propri servizi esclusivamente ad adulti, tra questi Repubblica.it cita:

L’hotel Mont Blanc in Valle d’Aosta, l’Alpin Garden in Val Gardena, il Palazzo Hedone a Scicli, provincia di Ragusa, l’Antico Casale di San Gimignano o la Scalinatella di Capri, il Casale Belvedere in Toscana, l’hotel Stella Maris Levanto in Liguria, Il Capanno nelle Marche.

E qualcuno sceglie di vietare l’ingresso ai più piccoli anche in Ristoranti e Stabilimenti balneari, un esempio è il Florida Beach Club sull’Argentario o il ristorante pasticceria Siriani in provincia di Brescia, che alle 21 mette alla porta i piccoli.

Una regola, disumana? Senza dubbio i signori e le signore potranno godersi il proprio tempo libero senza sentire schiamazzi, ma è davvero giusto?
La moda “Figli? No grazie!” ultimamente sta prendendo piede non solo per ragioni economiche che, vista la crisi scoraggiano molte coppie dall’avere figli, date le copiose spese per crescere un figlio. Ma scavando più a fondo viene alla luce una sconcentarte realtà, i figli non si fanno per scelta, nel 2008 è uscito un libro della Maier, stravenduto all’insegna del “childfree” ovvero liberi di vivere senza figli, non perché la cicogna tardi ad arrivare, ma perché proprio non si è disposti ad accoglierla.  Si calcola che una coppia su quattro in Occidente fa parte di questa categoria.
Coppie felici che assaporano la propria libertà, provando il piacere di dedicare il proprio tempo esclusivamente a se stessi.
Ma considerato che esiste ancora qualcuno che mette al mondo bambini, perché queste persone devote ad un egocentrismo viscerale dovrebbero essere disturbate dalla prole altrui? I gestori di importanti strutture hanno bisogno di batter cassa e sono disposti ad assecondare qualunque tipo di capriccio della clientela, ragion per cui questa tendenza si è estesa in vari paesi, quando basterebbe educare i genitori a responsabilizzare i propri bimbi insegnando loro la compostezza.

Condividi