Hulk Hogan piange in tv: ”Non sono razzista”

161

Ha pianto davanti alle telecamere della Abc news, durante un’intervista esclusiva, l’ex campione di wrestling, Hulk Hogan, che lo scorso luglio è stato licenziato dalla Federazione mondiale di wrestling per alcune frasi razziste pronunciate otto anni fa, nei confronti del fidanzato di colore della figlia. “Non sono un razzista” ha detto Hogan che ha spiegato che le persone cambiano negli anni.

Condividi